Porte scorrevoli, ecco le differenze tra quelle esterno muro e quelle a scomparsa

porte scorrevoli

Al giorno d’oggi, le porte scorrevoli si possono trovare molto facilmente all’interno di tantissime abitazioni. Non solo sono sempre più richieste, ma cominciano a diventare quasi un elemento d’arredo indispensabile in alcuni spazi particolari.

Porte scorrevoli, perché sono così diffuse

Il principale vantaggio di puntare su delle porte scorrevoli deriva senz’altro dal fatto di rappresentare una soluzione valida sia dal punto di vista tecnico che da quello estetico. Infatti, il fatto di potersi adattare a contesti in cui lo spazio per una porta vera e propria manca, rende un modello del genere molto diffuso.

La differenza primaria

Una delle differenze principali nel mondo delle porte scorrevoli è senz’altro quello che intercorre tra le porte esterno a muro e quelle a scomparsa. Tutte e due queste versioni si caratterizzano per far parte della medesima categoria generale, ma in realtà ci sono numerose differenze dal punto di vista prettamente tecnico. Scoprite intanto le porte blindate.

Il segreto delle porte a scomparsa

Ad esempio, una porta scorrevole esterno muro ha sempre bisogno del supporto di una struttura specifica, in cui poter scorrere lungo la parete. Il modello a scomparsa, invece, si caratterizza per avere un controtelaio. Quest’ultimo non è altro che un vano interno in cui la porta si avvolge quando qualcuno la apre, scomparendo davvero agli occhi di ogni persona.

Buone soluzioni per gli ingombri, ma…

Sono entrambe delle buone soluzioni non solo per quanto riguarda la praticità, ma anche dal punto di vista stilistico. Non ci sono ingombri è vero, ma la versione a scomparsa è quella probabilmente più gettonata per via del fatto che conserva del tutto libera la parete che si trova adiacente alla porta.

…Tanti preferiscono il modello a scomparsa

Puntando su una porta scorrevole a muro, invece, la parete adiacente dovrà essere lasciata libera. Scordatevi qualsiasi tipo di quadro, piuttosto che decorazioni o mobili sospesi. Nessuna installazione dovrà essere applicata sul muro lungo cui scorre la porta esterno muro e, per tanti versi, questo si può considerare uno svantaggio e un limite.

Da limite a punto di forza

È anche vero, d’altro canto, che tale limite può trasformarsi in un vero e proprio punto di forza per tantissime persone. Infatti, secondo varie preferenze, la porta esterno muro diventa molto affascinante dal punto di vista estetico, creando una soluzione decisamente interessante, anche per lo sviluppo di altre creazioni.

Le porte scorrevoli telescopiche

Tra le porte scorrevoli maggiormente diffuse sul mercato troviamo senz’altro quelle telescopiche. Queste ultime si caratterizzano per avere due pannelli che devono scorrere nel verso opposto. Dal punto di vista estetico rappresentano una scelta molto apprezzata e soprattutto sono l’ideale per le aperture di notevoli dimensioni.

CONDIVIDI