Porte filo muro: un’opzione che sta tornando a farsi largo

porte filo muro

Le porte filo muro offrono la possibilità di ottenere un effetto estetico particolarmente interessante. Ecco spiegato il motivo per cui non passano mai di moda: al contrario, in quest’ultimo periodo pare proprio che la tendenza sia di nuovo in aumento, anche in virtù del fatto che questa particolare modalità di installazione si adegua senza particolari problemi ad ogni tipologia di porta.

Porte filo muro, le caratteristiche

Sotto il profilo estetico, le porte filo muro presentano due caratteristiche ben precise. Prima di tutto, il fatto di non avere il telaio e il coprifilo e, in secondo luogo, la presenza delle cerniere a scomparsa. Quindi, dal punto di vista prettamente estetico, ecco che sono davvero versatili.

Un’anta ritagliata nel muro

Per chi non ce l’avesse bene presente, una porta filo muro si può considerare come una specie di anta che viene ritagliata proprio all’interno del muro: l’effetto, infatti, è esattamente quello. Le porte filo muro, che vengono chiamate anche raso muro, si caratterizzano per essere particolarmente duttili e anche molto decorative.

Interventi sulla muratura

Infatti, c’è la possibilità di personalizzarle come meglio si crede, dal momento che si possono confondere interamente con la parete. Le cerniere a scomparsa e il fatto che si possano regolare come meglio si crede, rappresentano un vantaggio molto importante. La scelta vera e propria del modello di porta filo muro, invece, potrebbe richiedere anche un intervento sulla muratura.

I vantaggi

Scopriamo i diversi vantaggi di installare un tale modello di porta: nel momento in cui la porta viene rifinita come se fosse una parete, è chiaro come lo spazio sembri diventare molto più grande. Evitando la cornice, è chiaro come la parete venga mantenuta più libera e si risparmino centimetri che possono sempre tornare utili.

L’installazione

L’installazione delle porte filo a muro, nelle ante a battente, avviene in questo modo: sia il falso telaio che il telaio rappresentano un solo elemento. Al vano porta, quindi, viene installato solo ed esclusivamente un profilo in metallo. Quest’ultimo è diverso in base al fatto che le pareti siano state realizzate in muratura oppure in cartongesso.

La finitura delle pareti

Capita spesso che il telaio sia pre-intonacato e viene modellato in maniera tale da poter essere stuccato nel momento in cui si prendono in considerazione dei divisori in cartongesso. Il compito della finitura delle pareti è, infine, proprio quello di nascondere tutto, in maniera tale che l’effetto finale sia perfetto.

CONDIVIDI