Porta cantina, ecco come deve avvenire la scelta

porta cantina

Quando si entra in una nuova abitazione, spesso e volentieri si tende a sostituire alcuni elementi già presenti, anche in riferimento ai locali di pertinenza, come possono essere garage o cantine. Ecco, in tutti questi casi, l’aspetto prioritario a cui prestare la massima attenzione è certamente quello relativo alla sicurezza.

Anche nella scelta della porta cantina, inevitabilmente, è importante, dal momento che questo ambiente non viene utilizzato solamente come luogo di deposito, ma spesso e volentieri assume il ruolo di locale tecnico. Di conseguenza, al suo interno si possono trovare caldaie, piuttosto centraline e altri sistemi che vanno a regolare il funzionamento di vari apparecchi domestici. È facile intuire, quindi, come la cantina sia particolarmente sottoposta al pericolo di fughe di gas piuttosto che un rischio di infiammabilità.

Ecco spiegata la ragione per cui lo stile estetico e la linea coordinata con il resto dell’edificio passano senz’altro in secondo piano. La scelta del materiale con cui viene realizzata la porta della cantina, quindi, è fondamentale soprattutto per via del fatto che deve rispettare alla perfezione le più stringenti norme di sicurezza in tale ambito.

Qualora la cantina dovesse essere sfruttata per collocarvi degli impianti tecnici, ecco che la scelta deve inevitabilmente vertere su delle soluzioni in metallo. Nella maggior parte dei casi, queste porte presentano svariate grigliette, che rendono decisamente più efficiente l’aerazione, e che vengono distribuite sulla porta sia nella parte superiore che in quella inferiore.

Importante anche mettere in evidenza come le porte in metallo destinate alla cantina prevedano anche un sistema di apertura tagliafuoco. Il motivo? Semplice, dato che in cantina possono essere posizionati degli impianti, ecco che è più facile che possa scoppiare un incendio. Di conseguenza, la porta della cantina deve essere realizzata proprio seguendo la normativa prevista in tal senso, proteggendo il più possibile la salute di chi deve entrare in tale locale.

Non è finita qui, dato che spesso e volentieri, oltre alla porta, viene collocato al di sopra della parte superiore un sopraluce grigliato. In questo modo, la potenziale diffusione e fuoriuscita di gas piuttosto che di altri fumi qualora si dovessero verificare delle perdite o degli incendi, sono rese più semplici e rapide. Nella maggior parte dei casi, però, si opta per una soluzione in metallo, anche quando la cantina viene utilizzata solamente come vero e proprio deposito per numerosi prodotti che non si possono riporre in appartamento per via della mancanza di sufficiente spazio.