Porte scorrevoli a scomparsa: come si possono usare i controtelai

porte scorrevoli a scomparsa

Nel momento in cui si deve pensare a ottimizzare lo spazio a disposizione all’interno del proprio ambiente casalingo, le porte scorrevoli a scomparsa rappresentano un’ottima soluzione. Interessante notare anche come l’impiego di specifici controtelai può essere davvero molto utili per poter appendere delle mensole o dei contenitori.

Porte scorrevoli a scomparsa, quanti vantaggi

Le porte scorrevoli a scomparsa possono essere un ottimo modo per avere anche la possibilità di installare degli arredi pensili sulla parete interessata. Il vantaggio di queste porte è quello di riuscire a dividere gli ambienti, senza bloccarne la continuità, ma il principale vantaggio è quello di poter risparmiare un bel po’ di spazio.

Tinte per mimetizzarsi

Spesso e volentieri si punta su delle porte scorrevoli a scomparsa che vengono realizzate con la medesima colorazione delle pareti per potersi mimetizzare alla perfezione. Quando si vuole dare continuità ad un determinato spazio, va benissimo anche un modello realizzato in vetro trasparente.

Sul mercato

In commercio, in effetti, ci sono veramente tanti modelli di porte scorrevoli a scomparsa, come quelle in vetro trasparente, in legno e laminato con una finitura differente. Insomma, una soluzione che va decisamente bene soprattutto quando c’è la necessità di risparmiare più spazio possibile in bagno, oppure in ripostiglio.

CONDIVIDI